Tazaungmone Festival

  • myanmar_20101115_2184.jpg
  • tazaungdaing-lights-festival.jpg
  • lcg_myamar_festival05.jpg
  • 0002d92d_medium.jpeg
  • 1.jpg
  • 404c91903797d9b4301d3a4587a7912a.jpg
  • photo-54.jpg
  • aaeaaqaaaaaaaaffaaaajdi4ntg5mdlmlti3zjctngyxni05zjc0ltezymy2mdbhztqxma.jpg
  • bb7818_f90f92ebca1742948fe56404aa294696-jpg_srz_980_654_85_22_0-50_1-20_0-00_jpg_srz.jpeg
  • weaving02.jpg
  • hot_air_balloon_festival__taunggyi.jpg
  • dsc_0839.jpg
  • aaeaaqaaaaaaaagraaaajduyzwm1yjy3lwm1mwytndmwny1imtqwlwrmzgqwmta1mdy1na.jpg
  • mmoon-festival.jpg

Tazaungmone Festival (Festival delle Luci)

Giorno Full Moon Of Tazangmon (14 novembre 2016)

Il Festival Tazaungdaing (birmano: တန္ ေဆာင္ တိုင္ ပြဲေ တာ ္), noto anche come il Festival delle Luci e farro Tazaungdine Festival), che si tiene il giorno di luna piena del Tazaungmone, l'ottavo mese del calendario birmano, viene celebrato come festa nazionale in Birmania (Myanmar) e segna la fine della stagione delle piogge. Essa segna anche la fine della stagione Kathina (Kahtein in birmano), durante il quale i monaci vengono offerti nuovi abiti e l'elemosina.

Le origini del festival sono antecedenti l'introduzione del Buddismo in Birmania, e si ritiene che derivano dal festival Kattika, che onora i pianeti custodi in astrologia indù.

celebrazioni
concorsi Robe-tessitura per tessere speciali vesti monaco giallo chiamato matho ThinGaN (မ သိုုး သ ကၤန္း)) sono detenuti anche in tutto il paese, in particolare nella Pagoda Shwedagon di Yangon. Durante queste competizioni, che si tiene per due notti consecutive (la notte precedente e la notte di luna piena), i concorrenti lavorano ininterrottamente dalla notte fino all'alba a tessere questi indumenti. La tradizione ricorda una storia ampiamente conosciuta della vita del Buddha. Vedendo che il Buddha sarebbe presto rinunciante, la madre del Buddha, Maya, che era stato rinascere nel cielo Tavatimsa, ha trascorso l'intera notte tessitura gialli vesti monaco per lui. Sua sorella Gotami (zia di Buddha) ha continuato questa tradizione e ha offerto nuove vesti ogni anno.

In Shan State, in particolare in Taunggyi, mongolfiere illuminate con candele, vengono rilasciati per celebrare il giorno di luna piena, simile a festeggiamenti Yi Peng nel nord della Thailandia. I palloni vengono rilasciati come offerta al Sulamani cetiya in Tavitisma, un paradiso nella cosmologia buddista e sede dei deva, o come un modo per scacciare gli spiriti maligni, anche se le origini della tradizione torna al 1894, quando gli inglesi prima svolgono le gare in mongolfiera in Taunggyi, subito dopo l'annessione della Birmania superiore. Negli ultimi anni, queste tradizioni sono stati anche trasportati in altre parti del paese, tra cui Naypyidaw, che detiene una celebrazione sponsorizzato dal governo annuale e Pyin Oo Lwin (Maymyo).

Elemosina e la carità, sia religiosi che laici, tra cui feste satuditha (စ တု ဒိ သာ), sono anche comunemente intraprese durante questa festa, come mezzo di merito-making. Altri tornano a casa per rendere omaggio agli anziani (gadaw) e pagode visita. Molti concerti e altre festività laiche, come la performance live di drammi tradizionali come la Yama Zatdaw, si svolgono anche tra Thadingyut (la fine della quaresima buddista) e Tazaungdaing.

In epoca pre-coloniale, la corte birmana adorato 15 divinità indù, il giorno di luna piena. Il giorno calante ottavo di quel mese, dopo una processione al re, sono stati bruciati strutture 8 pyatthat fatti di bambù. [

In questa notte, giovani celebrano una personalizzata denominata "kyimano PWE" (က် ီး မႏ ုိး ပြဲ), illuminato "Corvo non si sveglia"), praticando male sui loro vicini, rubando o scherzi su di loro.